Lu curcuma potrebbe essere uno dei migliori integratori e rimedi naturali per la nostra salute.

Molti studi di alta qualità dimostrano che ha grandi benefici per il corpo e il cervello.

La curcuma è la spezia che conferisce al curry il suo colore giallo ed è stata utilizzata in India per migliaia di anni come spezia e erba medicinale.

Recentemente, la scienza ha iniziato a sostenere ciò che gli indiani hanno conosciuto per lungo tempo, ovvero di contenere composti con proprietà medicinali.

Questi composti sono chiamati curcuminoidi, il più importante dei quali è la curcumina.

La curcumina è il principale ingrediente attivo della curcuma. Ha potenti effetti antinfiammatori ed è un antiossidante molto forte.

Tuttavia, il contenuto di curcumina della curcuma non è così alto. È di circa il 3%.

La maggior parte degli studi su questa erba utilizzano estratti di curcuma che contengono principalmente curcumina stessa, con dosaggi di solito superiori a 1 grammo al giorno.

Sarebbe molto difficile raggiungere questi livelli solo utilizzando la spezia di curcuma nei tuoi alimenti.

Pertanto, se si desidera sperimentare appieno gli effetti, è necessario prendere un integratore alimentare che contiene quantità significative di curcumina.

Purtroppo, la curcumina è scarsamente assorbita nel sangue.

È importante assumere pepe nero con la curcumina, che contiene piperina, una sostanza naturale che aumenta l’assorbimento di circa il 2000%.

Vediamo i 3 benefici migliori della curcuma:

Antinfiammatorio Naturale

La curcumina è un composto antiinfiammatorio naturale.

L’infiammazione è incredibilmente importante, infatti aiuta il tuo corpo a combattere gli invasori stranieri e ha anche un ruolo nella riparazione dei danni.

Senza infiammazione, agenti patogeni come i batteri potrebbero facilmente prendere il tuo corpo e ucciderti.

Anche se l’infiammazione acuta e a breve termine è benefica, può diventare un problema importante quando diventa cronica e attacca impropriamente i tessuti dell’organismo.

Gli scienziati ora credono che l’infiammazione cronica a basso livello gioca un ruolo importante in quasi tutte le malattie croniche occidentali. Ciò include le malattie cardiache, il cancro, la sindrome metabolica, l’Alzheimer e varie condizioni degenerative.

Pertanto, tutto ciò che può aiutare a combattere l’infiammazione cronica è di potenziale importanza nella prevenzione e persino nel trattamento di queste malattie.

La curcumina è fortemente antinfiammatorio. Infatti, è così potente che corrisponde all’efficacia di alcuni farmaci antinfiammatori, senza effetti collaterali.

Senza entrare nei dettagli (l’infiammazione è estremamente complicata), la chiave è che la curcumina è una sostanza bioattiva che combatte l’infiammazione a livello molecolare.

Antiossidante Naturale

La curcuma aumenta drasticamente la capacità antiossidante dell’organismo.

Si ritiene che il danno ossidativo sia uno dei meccanismi alla base dell’invecchiamento e di molte malattie.

Si tratta di radicali liberi, molecole altamente reattive con elettroni non accoppiati.

I radicali liberi tendono a reagire con importanti sostanze organiche, come acidi grassi, proteine o DNA.

La ragione principale per cui gli antiossidanti sono così benefici è che proteggono il corpo dai radicali liberi.

La curcumina è un potente antiossidante in grado di neutralizzare i radicali liberi grazie alla sua struttura chimica.

Inoltre, la curcumina aumenta l’attività degli enzimi antiossidanti del tuo corpo.

In questo modo, la curcumina fornisce una doppia azione contro i radicali liberi. Li blocca direttamente, poi stimola le difese antiossidanti dell’organismo.

Funzione cerebrale migliorata

In passato si credeva che i neuroni non fossero in grado di dividersi e moltiplicarsi dopo la prima infanzia.

Tuttavia, è ormai noto che questo accade.

I neuroni sono in grado di formare nuove connessioni, ma in alcune aree del cervello possono anche moltiplicarsi e aumentare di numero.

Uno dei principali motori di questo processo è il fattore neurotrofico di derivazione cerebrale (BDNF), che è un tipo di ormone della crescita che funziona nel cervello.

Molti disturbi cerebrali comuni sono stati collegati alla diminuzione dei livelli di questo ormone, tra cui la depressione e il morbo di Alzheimer.

È interessante notare che la curcumina può aumentare i livelli cerebrali di BDNF.

In questo modo, può essere efficace nel ritardare o addirittura invertire molte malattie cerebrali e riduzioni legate all’età nella funzione cerebrale.

Può anche migliorare la memoria e rendere più intelligente, il che sembra logico dati i suoi effetti sui livelli di BDNF. Tuttavia, studi controllati nelle persone sono necessari per confermare questo.