Cosa piantare nell orto a Febbraio 

Anche se c’è freddo, Febbraio è un mese in cui si possono piantare diverse coltivazioni nell’orto. Innanzi tutto è bene preparare il terreno in attesa della primavera, quindi lavorarlo e concimarlo a dovere per sistemarlo e dare alle piante la possibilità di crescere robuste e rigogliose. In questo mese si possono piantare alcuni tipi di ortaggi da raccogliere in primavera oppure interrare dei semi per trapiantarli poi quando c’è meno freddo.

Ortaggi da piantare a Febbraio

Gli ortaggi da piantare direttamente nell’orto poiché abbastanza resistenti da crescere nonostante il freddo e il gelo sono la cipolla, lo scalogno e l’aglio: questi tre ortaggi sfidano le basse temperature e la loro crescita non viene rallentata affatto.

Altri ortaggi che possono essere piantati in pieno campo o in zone protette sono anche le zucchine, i fagioli, i carciofi, le barbabietole, le carote, i piselli, le fave. In alcune zone a fine febbraio si piantano anche le patate, anche se c’è chi preferisce rimandare a marzo, ma vi sono delle varietà precoci che si possono interrare in questo mese nelle zone dove il freddo è meno intenso. In questo periodo si può piantare anche il basilico che crescerà rigoglioso fino a tutta l’estate e anche dopo.

Per proteggere alcune colture più delicate come ad esempio le carote o il sedano è possibile proteggerle con una lastra di plastica o vetro per mantenere l’ambiente un po’ più caldo, in modo da favorire la crescita delle piante.

Ortaggi da piantare a gennaio 

Più che il mese della semina, gennaio è il mese di riposo, tuttavia ci sono diversi ortaggi che possono essere piantati, alcuni direttamente nell’orto, altri da mettere in semenzaio. Tra gli ortaggi vi sono cetriolo, melenzana, pomodoro, rucola, ravanello, aglio, cipolla, basilico, cicoria, peperone, lattuga, peperoncino piccante, zucchine, timo, valeriana.

Orto estivo cosa piantare

L’orto estivo è un tripudio di colori e sapori, ma mentre si raccolgono i frutti piantati nei mesi precedenti è anche il momento di piantare gli ortaggi da consumare durante la stagione invernale. Tra i prodotti da piantare vi sono i finocchi, le bietole, i fagiolini, i porri, la lattuga, la scarola, l’indivia riccia. A Luglio si possono piantare broccoli, cavolfiori, cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli cappuccio invernale, sedani e verze. Ad Agosto si annaffiano gli ortaggi già piantati, ma si possono mettere a dimora anche altre piante come rucola, ravanello, spinaci, prezzemolo, valeriana, si produrranno durante l’inverno o la primavera successiva.