Allergia alle mele

Allergia alle mele: Sintomi e trattamento

Il trattamento principale per chi soffre di allergia alle mele è quello di evitare completamente il consumo di mele e prodotti contenenti mele. Tuttavia, molti sintomi possono essere gestiti efficacemente con l’uso di antistaminici, che dovrebbero essere sempre a portata di mano per chi soffre di questa allergia.

Gli antistaminici da banco sono potenti, ma per casi più gravi il medico può prescrivere farmaci antistaminici più forti, fondamentali per tenere sotto controllo i sintomi, inclusi quelli correlati ad asma allergico. Per l’asma, l’allergologo può anche consigliare l’utilizzo di corticosteroidi inalatori. È importante seguire i consigli del proprio medico curante per gestire al meglio l’allergia alle mele e i relativi sintomi, che possono andare da lievi a gravi.

L’evitamento rimane la strategia migliore, ma farmaci come antistaminici e corticosteroidi possono essere utili per alleviare i sintomi quando si viene accidentalmente a contatto con le mele.

Tipi di allergia alla mela

Ci sono due tipi di allergie che alcune persone hanno quando mangiano mele. Uno è una vera allergia alle mele, che non è comune. Un altro è legato a un’allergia al polline di betulla.

Allergia alla mela

L’allergia alle mele è causata da una reazione del sistema immunitario ad una specifica proteina presente nella polpa e nella buccia della mela e di altri frutti correlati come le pesche. Quando una persona allergica mangia una mela, il suo sistema immunitario scambia questa proteina per un agente nocivo e provoca il rilascio di istamina e altre sostanze infiammatorie che causano i sintomi allergici.

La gravità della reazione allergica varia da individuo ad individuo e dipende dal tipo di allergia: chi è allergico solo ai pollini tende ad avere sintomi più lievi, mentre chi è allergico alla frutta può andare incontro a reazioni più gravi.

Nei casi più seri l’allergia alle mele provoca una risposta immunitaria intensa in tutto il corpo che può mettere a rischio la vita del soggetto. È quindi importante riconoscere e prevenire le reazioni allergiche gravi evitando totalmente il consumo di mele.

Sindrome allergica orale

Quando una persona manifesta sintomi allergici che interessano solo la cavità orale, come prurito, formicolio, bruciore o gonfiore di labbra e bocca, dopo aver mangiato una mela, molto probabilmente non si tratta di una vera e propria allergia al frutto. Questi sintomi sono invece causati da una reazione ad una specifica proteina della mela, molto simile a proteine presenti nel polline di betulla.

Pertanto, più che di allergia alla mela, si tratta di una forma di allergia ai pollini. Questo tipo di reazione allergica localizzata viene definita sindrome orale allergica (OAS) ed è innescata dall’ingestione di alimenti che contengono proteine affini a quelle dei pollini. L’OAS provoca quasi sempre sintomi lievi e circoscritti alla zona orale, proprio perché l’allergene alimentare non viene assorbito ma agisce solo localmente a livello del cavo orale. È quindi importante distinguerla da una vera e propria allergia sistemica alle mele.

Quali sono le cause delle allergie alla mela?

Un’allergia alle mele è legata alle proteine presenti nel frutto, che ingannano il sistema immunitario inducendolo a credere di fronteggiare un pericolo imminente. Una reale allergia alle mele si verifica quando il sistema immunitario risponde in modo eccessivo a tali proteine, scatenando la produzione di sostanze chimiche che attaccano questa presunta “minaccia”.

Questo attacco scatena una reazione nel corpo simile ai sintomi allergici. Il corpo può reagire specificamente alle proteine delle mele oppure segnalare il loro pericolo a causa della loro somiglianza con le proteine alle quali sei già allergico. Questa risposta iperattiva del sistema immunitario può causare una serie di sintomi sgradevoli che richiedono attenzione medica e, spesso, l’adozione di un regime alimentare mirato.

Sintomi dell’allergia alla mela

I sintomi dell’allergia alla mela variavano a seconda che tu stia avendo una vera reazione allergica alle mele o se soffri di OAS. I sintomi dell’OAS sono generalmente lievi e si avvertono solo nella bocca, nelle labbra o nella lingua. I sintomi della sindrome da allergia orale rilevano:

  • Prurito, irritazione della bocca, della lingua o della gola
  • Labbra, lingua o gola rosse e leggermente gonfie

Non è comune, ma sono possibili sintomi più diffusi. Nausea o disturbi di stomaco si verificano in circa il 10% delle persone con OAS.

I sintomi dell’OAS tendono ad essere più sorprendenti che irritanti. Di solito durano solo pochi secondi o minuti, il tempo necessario agli enzimi della saliva per scomporre le proteine.

I veri sintomi di allergia alla mela colpiscono più della bocca. I sintomi di un’allergia alla mela vanno da una lieve irritazione o prurito a una reazione allergica di tutto il corpo, potenzialmente pericolosa per la vita.

Le persone con una vera allergia alla mela o alla pesca hanno maggiori probabilità di avere sintomi di allergia pronunciati , come:

  • Nausea o mal di stomaco
  • Crampi addominali
  • Diarrea
  • Eruzione cutanea
  • Orticaria

Nei casi più gravi, anafilassi (una reazione allergica potenzialmente pericolosa per la vita) può verificarsi in persone con vere allergie alla mela. L’anafilassi è un’emergenza medica che richiede cure urgenti.

Trattamento per l’allergia alla mela

Se hai un’allergia alimentare inaspettata, devi essere monitorato per alcune ore nella remota possibilità che segua una reazione più grave, specialmente se è la prima volta che hai avuto una reazione.

In molti casi di OAS, i farmaci non sono necessari poiché i sintomi di solito migliorano in pochi minuti.

Se i sintomi ti infastidiscono, le reazioni allergiche che colpiscono solo la bocca e le labbra possono essere trattate con un antistaminico da banco (OTC. Questi medicinali bloccano l’azione di una sostanza chimica rilasciata in risposta a un allergene che contribuisce ai sintomi dell’allergia (istamina).

Tuttavia, non è consigliabile utilizzare regolarmente antistaminici per poter mangiare cibi che provocano una reazione.

Se hai un’allergia alla mela e hai sintomi più gravi, il tuo medico ti somministrerà un farmaco chiamato epinefrina che rilasserà le tue vie respiratorie e annullerà gli effetti di una grave reazione allergica nel caso in cui si verifichi.

Affrontare le allergie alla mela

Prodotti come la torta di mele, il succo di mela e la salsa di mele sono facili da identificare ed evitare. Tuttavia, dovresti sapere che le mele possono anche presentarsi in altri cibi o bevande che potresti non aspettarti, come miscele di frutta e verdura, frullati e prodotti da forno.

Controlla sempre le etichette degli alimenti per assicurarti che un prodotto non contenga mele. Cercare di cercare altri frutti e alimenti che potrebbero causare una reazione incrociata, come le pesche.

Conclusioni

Se pensi di avere una reazione allergica dopo aver mangiato delle mele, è probabile che tu abbia la sindrome da allergia orale (OAS), soprattutto se i sintomi sono lievi, non durano a lungo e colpiscono solo la bocca. Questa reazione non è come una vera allergia alla mela ed è più simile a un’allergia al polline.

Dovresti vedere un fornitore se hai sintomi dopo aver mangiato mele e non sai cosa li sta causando.

Che tu abbia una vera allergia o un’OAS, puoi imparare a gestire i tuoi sintomi preparando i cibi in un certo modo, evitando cibi che scatenano una reazione e assumendo farmaci per trattare i sintomi dell’allergia e prevenire gravi reazioni allergiche.

Leggi anche:

Redazione
Redazione

Il nostro team è composto da giovani entusiasti del giardinaggio e della coltivazione, uniti dalla passione per la natura. Attraverso i nostri articoli, guide e consigli pratici, condividiamo con voi il meraviglioso mondo della pianticoltura. Collaboriamo con esperti del settore, che contribuiscono con le loro conoscenze ed esperienze per offrire contenuti sempre aggiornati e di alta qualità. La nostra missione è fornire informazioni utili, ispirazione e supporto per aiutarvi a raggiungere i migliori risultati nel vostro giardino o orto. Siamo qui per accompagnarvi in ogni fase del vostro percorso verde, offrendo consigli personalizzati e soluzioni pratiche. Insieme, esploreremo il potenziale delle piante e creeremo ambienti rigogliosi e accoglienti.

Articoli: 110