Piante a fioritura invernale: 10 varietà da coltivare in giardino

Piante a fioritura invernale: 10 varietà da coltivare in giardino

I mesi invernali possono regalare splendidi colori al giardino, balcone o terrazzo con la scelta di piante a fioritura invernale resistenti al freddo. Varietà arbustive come la photinia e il viburno, rampicanti sempreverdi come l’edera e il gelsomino, o erbacee perenni come le viole del pensiero, offrono fioriture decorative quando la maggior parte delle piante sono in riposo vegetativo.

Oltre a regalare colori vivaci con fiori gialli, rosa o bianchi, sono utili per gli impollinatori che trovano nettare e polline anche d’inverno. Possono essere coltivate in piena terra o in vaso, per abbellire giardini, terrazzi e balconi nella stagione fredda.

Scegliendo varietà a fioritura invernale non ci si deve privare della bellezza dei fiori nei mesi più bui. E si ha qualcosa da aspettare, nell’attesa della primavera.

Caratteristiche botaniche delle piante a fioritura invernale

Le piante a fioritura invernale presentano adattamenti e caratteristiche botaniche che consentono loro di prosperare nei mesi freddi. Molte sono bulbose o rizomatose, con organi sotterranei che accumulano sostanze di riserva per sostenere la fioritura precoce.

Altre sono arbusti o rampicanti sempreverdi, che mantengono foglie coriacee in grado di sopportare il gelo. Spesso i fiori hanno consistenza cerosa o vellutata, con petali spessi. Le antocianine e altri pigmenti conferiscono tonalità accese per attrarre gli impollinatori.

Fondamentale per queste piante è un corretto microclima, con posizioni riparate dal vento e a rapido irraggiamento solare. Prediligono terreni freschi e nutrienti. Con la giusta scelta di specie e cultivar si può avere una fioritura prolungata da dicembre fino alla primavera.

1. Caprifoglio invernale

Il caprifoglio invernale, conosciuto come Lonicera fragrantissima, è una pianta dalle eccezionali qualità decorative nella stagione fredda: i suoi rami spogli si ricoprono di eleganti fiori bianco crema, dal dolce profumo, che sbocciano quando gran parte del giardino è ancora in riposo vegetativo.

Questi fiori dalla forma tubolare sono una vera calamita per gli insetti impollinatori come i bombi che trovano in essi nettare prezioso. In alcuni casi la fioritura è seguita dalla formazione di bacche di colore rosso opaco.

2. Rosa di Natale

L’elleboro nero, noto anche come rosa di Natale con il nome botanico di Helleborus niger, è una pianta invernale dalla fioritura spettacolare: produce grandi fiori bianchi dalla forma rotonda e dall’aspetto vellutato, con petali schiacciati, che sbocciano solitamente nel mese di gennaio ma che in alcuni casi precoci possono manifestarsi già intorno al periodo natalizio.

I fiori emergono elegantemente dal folto ciuffo di foglie ovali coriacee, di colore verde brillante. Si tratta di una pianta perfetta per decorare i bordi ombreggiati del giardino durante i mesi più freddi.

3. Viole del pensiero

Le viole del pensiero, conosciute con il nome botanico di Viola x wittrockiana, sono piante erbacee perenni dal portamento cespuglioso, di solito coltivate annualmente come piante da fiore. Si caratterizzano per l’abbondante e sorprendente fioritura, con fiori dalla forma rotonda più grandi rispetto alle comuni viole, e foglie a forma di cuore.

I fiori presentano vivaci colorazioni, spesso bicolori, con vistose venature scure al centro che ricordano dei volti. La maggior parte delle cultivar fiorisce in primavera-estate, ma sono state selezionate varietà che donano il meglio nella stagione invernale, regalando una festosa esplosione di colori quando poche altre piante sono in fiore.

4. Aconiti invernali

Gli aconiti invernali sono piante erbacee che donano al giardino fioriture spettacolari nei mesi freddi: producono eleganti fiori gialli, che ricordano vagamente i ranuncoli, contornati da vistose brattee verdi divise in segmenti.

La fioritura abbondante inizia a metà inverno e prosegue fino alle prime settimane di primavera, tingendo ampie zone del giardino di un vivace colore giallo dorato proprio nel periodo in cui sbocciano i primi bucaneve. Queste piante sono perfette per essere coltivate ai piedi degli alberi oppure per essere naturalizzate nel tappeto erboso.

5. Dafne

Le dafne sono arbusti ornamentali che regalano magnifiche fioriture in tonalità che vanno dal rosso al rosa, fino al bianco e al verde, nel tardo inverno e all’inizio della primavera. Esistono sia varietà decidue che sempreverdi.

Queste piante sono perfette per essere coltivate in piccoli giardini, poiché esistono cultivar adatte alle più svariate situazioni: ideali in contenitori e fioriere, per creare bordure miste, per zone d’ombra o giardini rocciosi. I fiori, riuniti in eleganti grappoli, sono di piccole dimensioni ma creano insiemi cromaticamente sorprendenti in un periodo dell’anno in cui la fioritura è scarsa.

6. Bucaneve

I bucaneve sono tra i primi bulbi a fiorire all’inizio della primavera, spesso addirittura con la neve, annunciando simbolicamente la fine dell’inverno. Esistono diverse varietà da poter coltivare: si va dai tipi che producono un solo fiore per stelo, dalla classica forma a campana pendula, fino a quelli con fiori doppi, con petali molto più numerosi che conferiscono una forma più piena al fiore.

I bucaneve donano al giardino un delicato effetto decorativo grazie ai loro fiori bianchi, rosa o gialli che spuntano quando gran parte delle piante sono ancora in riposo vegetativo.

7. Mahonia

I mahonia sono arbusti sempreverdi molto amati dagli insetti impollinatori come i bombi, che sono attivi anche nella stagione invernale. Queste piante producono eleganti spighe di piccoli fiori dalla colorazione giallo brillante che spiccano sullo sfondo del fitto fogliame lucido, di colore verde scuro.

I mahonia vanno coltivati in terreni freschi e umidi ma ben drenati, e prediligono posizioni semi-ombreggiate. Con la loro fioritura vivace animano il giardino durante i mesi freddi e forniscono nettare prezioso agli insetti pronubi.

8. Clematide invernale

La clematide invernale, conosciuta con il nome botanico di Clematis cirrhosa, è una pianta rampicante dal fogliame lucido e perenne, che mantiene le foglie verdi tutto l’anno. Produce eleganti fiori cremosi, dal delicato profumo agrumato, la cui colorazione può variare a seconda della cultivar.

Appartenendo al gruppo 1 delle clematidi, non necessita di potatura, anche se si può intervenire con leggeri diradamenti subito dopo la fioritura per contenere le dimensioni della pianta. Con la sua prolungata decoratività è perfetta per vivacizzare pergole e muri nella stagione invernale.

9. Erica invernale

Le eriche che fioriscono durante la stagione invernale sono perfette per donare colore a giardini, terrazzi e balconi quando gran parte delle piante sono ancora in riposo vegetativo. Coltivate in vaso, abbelliscono efficacemente tutti i tipi di contenitori.

Messe a dimora nel terreno tendono a espandersi gradualmente formando eleganti macchie fiorite, andando nel contempo a inibire la crescita delle erbacce. Sono molto amate dalle api che trovano in queste piante prezioso nettare. Con la loro fioritura prolungata, le eriche invernali rallegrano occhi e animi nei mesi più freddi e bui.

10. Ciclamino

Il ciclamino resistente, noto con il nome botanico di Cyclamen coum, è una pianta perenne dalla spiccata rusticità che regala una sorprendente fioritura nei mesi più freddi. Produce eleganti fiori dai delicati colori che vanno dal bianco al rosa fino al rosso, portati su sottili steli che emergono da un basamento di foglie tondeggianti con sfumature argentate.

La fioritura abbondante inizia nel tardo inverno e si protrae fino alle prime settimane di primavera. Questa pianta ornamentale è perfetta per essere coltivata ai piedi di piccoli arbusti e alberi oppure per essere naturalizzata nel tappeto erboso, regalando piccole esplosioni di colore.

Altre piante a fioritura invernale

L’inverno può regalare uno spettacolo di colori nel giardino, con la scelta di piante che sbocciano proprio quando la maggior parte della vegetazione è in riposo. Per illuminare giardini, terrazzi e balconi nella stagione fredda, ecco una selezione di magnifiche varietà botaniche perfette per la fioritura invernale:

  • Mela cotogna, con eleganti e profumati fiori bianco-rosa a fine inverno;
  • Viburno Bodnantense, arbusto decorativo con fiori rosa e foglie lucide;
  • Ciliegio invernale, ricoperto di candide fioriture a grappoli;
  • Gelsomino d’inverno, rampicante con fiori gialli profumati;
  • Narcisi a fioritura precoce, per garantire colore già a febbraio;
  • Calicanto, arbusto dai fiori gialli simili alle calendule;
  • Albero dei tulipani, con spettacolari fiori giallo brillante a gennaio.

Come prendersi cura delle piante a fioritura invernale

Per una rigogliosa fioritura invernale, le piante scelte richiedono alcune cure specifiche. Durante la fioritura, è bene concimare con prodotti bilanciati a lenta cessione, per sostenere la pianta senza stimolare una eccessiva crescita vegetativa. Importante non eccedere con le innaffiature, prediligendo terricci drenanti: ristagni idrici e terreni troppo umidi favoreirebbero marciumi radicali.

La potatura eventuale va eseguita appena dopo la fioritura. Per le piante in vaso, scegliere contenitori isolanti ed esporle in posizione luminosa ma riparata; se necessario, proteggere radici e vaso con isolanti specifici. Fondamentale è assicurare il giusto microclima, evitando di coltivare le piante in aree troppo ombreggiate e soggette a gelate. Con queste attenzioni, si potranno ammirare splendide fioriture anche nei mesi più freddi.

Preferenze Privacy